Pollicoltura italiana

 

Il Pollo di Matera

 

Negli anni ’50, del secolo scorso, nella zona di Matera la pollicoltura era caratterizzata da una forte presenza di razze pure che rappresentavano circa il 40% dei capi.
Tra i diversi allevamenti a Matera, in Vico III Casalnuovo al n. 5 era attiva l’Azienda Tortorelli che dopo anni di esperienza aveva selezionato alcune razze dal cui incrocio otteneva polli rustici idonei per il comprensorio. L’azienda, provvista di un incubatoio da 1.000 uova, commercializzava sia pulcini di un giorno che polli da carne. 
I polli di Matera, ancora presenti nel territorio, sono prodotti che conservano la storia e le tradizioni del territorio; mantengono tuttora le caratteristiche volute dal nobile Tortorelli e sono in grado di qualificare e tipizzare le produzioni locali.

 

Bibliografia