OGM

 

Gli OGM provocano una risposta di ipersensibilità cutanea e flogosi polmonare

 

In un sito per medici veterinari (http://cms.evsrl.it/) è stato pubblicato un documento dove si sostiene che il trasferimento genetico può causare indesiderate modificazioni proteiche dannose agli animali. L'autore della nota, Maria Grazia Monzeglio Medico Veterinario, spiego che per la prima volta uno studio descrive l'induzione di una reazione allergica negli animali da parte di una pianta geneticamente modificata. La ricerca è pubblicata sul Journal of Agricultural and Food Chemistry del 16 novembre 2005.

Il pisello (Pisum sativum) è sensibile al tonchio (Bruchus pisorum), un fitofago che depone le uova sui giovani baccelli della pianta. Il fagiolo comune (Phaseolus vulgaris) contiene l'inibitore-1 dell'alfa-amilasi, proteina che inibisce l'attività dell'alfa-amilasi, enzima utilizzato dal parassita per digerire l'amido.
Per sviluppare piante del pisello resistenti a un parassita, il gene che codifica una proteina in grado di uccidere l'insetto è stato estratto dalla pianta del fagiolo e trasferito nella pianta del pisello, sensibile invece all'infestazione.
Quando estratta dal fagiolo, questa proteina non causa reazioni allergiche né nel topo né nell'uomo. Ma quando la proteina è espressa nel pisello, la sua struttura è leggermente diversa dalla forma originale del fagiolo. Tale modificazione strutturale potrebbe essere la causa della reazione immunitaria osservata.
La ricerca ha dimostrato che i pisellli geneticamente modificati (GM) divenivano quasi completamente resistenti al tonchio. Ma la sperimentazione nei topi ha mostrato che l'ingestione di piselli GM causava la formazione di anticorpi specifici per la proteina, con reazioni quali una risposta di ipersensibilità cutanea e flogosi polmonare.
I risultati indicano la possibilità di modificazioni inaspettate e indesiderate nella struttura delle proteine trasferite. Oltre ad essere il primo caso descritto di induzione di un processo infiammatorio sperimentale nell'animale da parte di un alimento transgenico, si tratta di uno dei rari casi di pubblicazione su una rivista peer-reviewed dei potenziali effetti sulla salute di un prodotto GM.

"Transgenic Expression of Bean -Amylase Inhibitor in Peas Results in Altered Structure and Immunogenicity" Vanessa E. Prescott, Peter M. Campbell, Andrew Moore, Joerg Mattes, Marc E. Rothenberg, Paul S. Foster, T. J. V. Higgins, and Simon P. Hogan. J. Agric. Food Chem., 53 (23), 9023 -9030, 2005

link all'abstract del Journal of Agriculture and Food Chemistry


 

Bruchus pisorum

ingrandisci