PSR 2014 - 2020

Centri autorizzati per l'imballaggio delle uova

Molte aziende integrano le produzioni aziendali con la vendita delle uova a uso alimentare. L'attuale normativa prevede una deroga che permette la commercializzazione di uova senza la stampigliatura sul guscio limitandone però il numero e l'area di vendita.
Infatti possono usufruire di questa deroga solo aziende con meno di 50 galline e la zona di vendita non deve superare i 10 km dal punto di produzione.
Questa situazione danneggia pesantemente le aziende agricole di montagna e le aree poco abitate negando la possibilità ai produttori agricoli di raggiungere località di consumo degne di tale nome.
Inoltre non è possibile, con questa deroga, vendere le uova a dettaglianti, negozi, pasticcerie e altri locali pubblici. 
Lo sfruttamento di una deroga fa sempre immaginare ad un vantaggio che presuppone una notevole difficoltà nel raggungere le condizioni normali di vendita: cioè disporre di un "Centro di imballaggio".
Niente di più sbagliato.
La realizzazione di un Centro di imballaggio aziendale è un traguardo facilmente raggiungibile specialmente se si dispone dei vantaggi previsti dai PSR e dai Programmi di Primo insediamento.
Il Centro Studi Règia Stazione Sperimetale di Pollicoltura predispone progetti per la realizzazione di Centri di imballaggio uova affiancando gli imprenditori e i giovani in questa attività.
 
 

Per maggiori informazioni e dettagli:

Centro Studi Règia Stazione Sperimentale di Pollicoltura


 

 

Per ulteriori informazioni